Una delle novità più importanti che hanno caratterizzato di recente l'Istituto di Studi sul Mediterraneo Antico è stata l’avvio di una nuova “strategia delle pubblicazioni”, nella quale rientrano naturalmente la Rivista di Studi Fenici e, con essa, i Supplementi alla Rivista stessa e la Collezione di Studi Fenici.

Tra gli aspetti primari di una tale strategia c’è, senza dubbio, la volontà di mettere in atto una politica dei prezzi conciliabile con lo scopo principale di una pubblicazione scientifica promossa da un istituto pubblico di ricerca, vale a dire la diffusione delle informazioni. I prezzi, dunque, devono essere accessibili e, soprattutto, coerenti con i principi di fruizione dei dati scientifici. A tale scopo, la Rivista di Studi Fenici (diretta da Ida Oggiano), i Supplementi (diretti da Lorenza Ilia Manfredi) e la Collezione (diretta da Massimo Botto), sono ora affidate a un nuovo editore, Edizioni Quasar, grazie al quale è stato possibile intraprendere questo cammino di rinnovamento.

Abbiamo accettato la sfida di essere una Rivista e delle monografie che sopravvivono sul mercato solo grazie ai loro lettori e sostenitori, come deve giustamente essere. Confidiamo quindi nel vostro aiuto nella diffusione della RSF, dei Supplementi e della Collezione in tutti i paesi, nelle università e nei centri di ricerca, nelle biblioteche. Intendiamo coinvolgere tutta la comunità scientifica non solo italiana, ma internazionale, in questo progetto di rinnovamento. Contiamo sul sostegno di tutti, fiduciosi che saprete capire e apprezzare le ragioni di queste scelte.


One of the most important innovations that have recently characterized the Istituto di Studi sul Mediterraneo Antico has been the launch of a new "publications strategy", which has involved the Rivista di Studi Fenici.

Primary aspect of such a new strategy is, undoubtedly, the will to implement a pricing policy which has to be compatible with the main purposes of a scientific publication promoted by a public institution of research, namely the dissemination of the information. Prices, therefore, must be accessible and, above all, consistent with the principles which he use of scientific data is founded on. With this aim, the Rivista di Studi Fenici (directed by Ida Oggiano), i Supplementi (directed by Lorenza Ilia Manfredi) e le Collezioni (directed by Massimo Botto) have been entrusted to a new publisher, Edizioni Quasar, thanks to which it has been possible to undertake this renovation path.

We accepted to face the challenge of being a Rivista and monographic volums that can maintain their position on the market thanks to their readers and supporters, as it should rightly be. We count, then, in your help in spreading the RSF in all countries, universities, research centers and libraries; we want the whole scientific community, both Italian and international, to be part in this renewal project. Therefore, we count on the support of you all, fully convinced that you could understand and appreciate the reasons of these choices.